scarica la nostra app

Motivazione del premio:

Il Compasso d’oro 1964 viene attribuito agli architetti Franco Albini e Franca Helg ed al grafico Bob Noorda per le particolari qualità del coordinamento architettonico e dell’organizzazione della segnaletica delle nuove stazioni della Metropolitana Milanese. Queste qualità si possono riassumere nello sforzo per qualificare direttamente, attraverso la comunicazione, l’ambiente architettonico; nell’approfondito studio dell’insieme dei segnali, dei loro rapporti gerarchici, della loro collocazione; nell’organizzazione tecnologica e dimensionale delle superfici interne dei vari ambienti, tesa senza impoverimenti all’unificazione dei vari elementi; nel contrappunto dei materiali. La giuria intende sottolineare, inoltre, l’importanza del fatto che un ente pubblico abbia voluto qualificare un proprio sforzo economico ed organizzativo rivolgendosi a specialisti altamente apprezzati per il loro lavoro creativo.

Designer
Franco Albini Bob Noorda Franca Helg Antonio Piva
Producer
Metropolitana Milanese
Anno del premio
1964
Categoria
Sistemi di arredo urbano
Newsletter