scarica la nostra app

Obbligo di utilizzo di mascherine anche di comunità per i visitatori e gli utenti, durante tutta la permanenza.

Mantenimento del distanziamento interpersonale di almeno 1 metro.

Controllo della temperatura.

Disinfettare regolarmente le mani durante la visita attraverso l’uso degli erogatori di gel disinfettante.

Linee guida

In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti previste per tutti i luoghi di cultura italiani, oltre che per i servizi di ristorazione svolti al chiuso e per gli spettacoli o eventi aperti al pubblico (come da D.L. n.105 del 23 luglio 2021), si riporta quanto segue: 

 a partire dal 6 agosto 2021 è obbligatorio che tutti i visitatori esibiscano il Green Pass per poter accedere in ADI; in caso di mancanza di tale certificazione, non sarà possibile accedere al museo e il biglietto acquistato non sarà rimborsato 

come da Circolare del Ministero dell’Interno del 10/08/2021, contestualmente alla verifica del Green Pass, all’ingresso non verrà richiesta l’esibizione di un documento di identità, salvo in casi di abuso o elusione delle norme 

le disposizioni di cui sopra non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con idonea certificazione medica specifica (rilasciata secondo i criteri definiti con Circolare del Ministero della Salute del 04/08/2021) 

la Certificazione Verde COVID-19 – EU digital COVID è una certificazione digitale e stampabile (cartacea), che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato 

la Certificazione attesta una delle seguenti condizioni: 

– aver fatto la vaccinazione anti COVID-19 (in Italia viene emessa sia alla prima dose sia al completamento del ciclo vaccinale) 

– essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi 

– essere negativi al test molecolare nelle ultime 72 ore o antigenico rapido nelle ultime 48 ore (*) 

Per ognuna di queste condizioni è necessario comunque ottenere la certificazione Green Pass da mostrare all’ingresso. Per maggiori informazioni sulle modalità per avere Green Pass si consiglia di consultare il sito www.dgc.gov.it 

conformemente al D. L. n.172 del 26 novembre 2021 (*), dal 06 dicembre 2021 e fino al 15 gennaio 2022, anche in zona bianca, soltanto ai possessori di Green Pass “rafforzato” da 

vaccinazione o da guarigione sarà concesso l’accesso alle attività e la fruizione dei servizi quali: 

– musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre; 

– spettacoli aperti al pubblico, competizioni ed eventi sportivi; 

– servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per il consumo al tavolo, se al chiuso 

– sagre e fiere, convegni e congressi; 

– centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso; 

– sale da ballo, discoteche, locali assimilati. 

Chi possiede già un green pass per vaccinazione o guarigione non deve scaricare una nuova Certificazione: sarà l’App VerificaC19 a riconoscerne la validità. 

rimangono inoltre in vigore le prescrizioni di sicurezza già contenute nel protocollo COVID-19 per la gestione del pubblico all’interno della Museo ADI (ad esempio: misurazione della temperatura all’ingresso e obbligo di indossare la mascherina) 

la verifica della Certificazione Verde COVID-19 è obbligatoria per tutti i visitatori e gli utenti (“pubblico”): visitatori del museo, clienti dei servizi bar/caffetteria, utenti di eventi/manifestazioni/spettacoli/convegni e congressi 

si precisa che per recarsi al lavoro continua a rimanere valido qualsiasi Green Pass, compreso quello da test antigenico rapido o molecolare.

CAPIENZE

  • Per ogni spazio interno ad ADI è stata individuata una capienza massima (stabilita sulla base della normativa vigente e per garantire il rispetto della distanza interpersonale)
  • La capienza massima totale è monitorata tramite un sistema di sbigliettamento che regolamenta sia gli acquisti realizzati in prevendita online che quelli eseguiti onsite

ACCESSO / PUBBLICO

  • All’ingresso viene misurata la temperatura corporea, tramite strumentazione contactless (termoscanner con termometro ad infrarossi). Chi dovesse presentare valore maggiore di 37,5°, o dovesse rifiutare la misurazione, non può accedere agli spazi.
  • Una volta all’interno di ADI, il pubblico è invitato ad utilizzare i dispenser con prodotti igienizzanti
  • All’interno di tutti gli spazi e per tutto il tempo di permanenza in ADI è obbligatorio l’uso della mascherina protettiva, indossata correttamente comprendo naso e bocca (per i bambini valgono le norme generali). ADI mette a disposizione mascherine per chi ne fosse sprovvisto o nel caso di danneggiamento della mascherina nel corso della permanenza all’interno del Museo

PERSONALE

  • Tutto il personale è munito di mascherina protettiva (chirurgica o di livello di protezione superiore)
  • Il personale ADI preposto alla sorveglianza degli spazi al Museo fornirà indicazioni sui percorsi interni, monitorando il rispetto delle capienze massime dei singoli spazi e vigilando affinché non si formino assembramenti
  • Il personale particolarmente esposto al contatto con il pubblico (ad esempio l’addetto al pagamento biglietti tramite tablet/pos) verrà munito di apposito gel disinfettante con la specifica di procedere frequentemente all’igienizzazione delle mani e del dispositivo (soprattutto nei passaggi di consegna dello stesso tra diversi utenti)
  •  All’interno degli spazi viene svolta sorveglianza per la verifica del rispetto del distanziamento sociale e delle misure di sicurezza

PULIZIA E SANIFICAZIONE

  • Prodotti di igienizzazione delle mani (soluzioni alcoliche e/o amuchina) sono presenti, disponibili, riforniti e facilmente identificabili dal pubblico in tutti gli ambienti del Museo (spazi museali, servizi igienici, aree ad attività specifiche)
  • Precedentemente all’avvio delle attività viene eseguita una sanificazione complessiva della sede (da parte di ditta specializzata)
  • In generale la pulizia degli ambienti aperti al pubblico e/o di transito è attuata quotidianamente più volte al giorno (garantita da presidio fisso di personale addetto)
  • E’ inoltre prevista almeno una volta al giorno (o anche con maggiore frequenza ove necessario o in specifici ambienti quali i servizi igienici) la sanitizzazione degli spazi con appositi prodotti
  • Viene garantita adeguata aereazione naturale e ricambio d’aria, ove possibile e nel rispetto delle raccomandazioni concernenti sistemi di ventilazione e di condizionamento

SEGNALETICA E INFORMAZIONE

  • In ogni ambiente del Museo sono esposti cartelli riportanti le norme per l’emergenza COVID-19, con specifico riferimento alla distanza interpersonale e alle protezioni personali
  • Ogni visitatore in ingresso riceve le istruzioni (appositamente definite e prodotte), tramite l’uso di download dell’informativa digitale (da app e sito) e ricevendo anche vocalmente in loco le indicazioni circa le regole da mantenere durante la visita

GUARDAROBA

  • Non è previsto un servizio guardaroba ma vengono messi a disposizione del pubblico armadi per il deposito di borse/indumenti (lockers)
  • L’utilizzo dei lockers sarà consentito solo previo inserimento di indumenti, borse/zaini, caschi ecc. all’interno degli appositi sacchetti (messi a disposizione in distributori di fianco ai lockers stessi)

SERVIZI IGIENICI

  • I bagni sono provvisti di opportuna segnaletica per il rispetto del distanziamento interpersonale da parte degli utenti in attesa
Newsletter